Italy Gay Groups Raise Money For ‘Russian Friends’ (GuySpy Italiano!)

Mario Esposito
Authored by
Mario Esposito

October 29, 2013
9:27 a.m.

English version (la versione italiana è alla fine di questo articolo)

The main Italian gay associations are raising money for their Russian friends, in a bid to help lesbian, gay, bisexual and transgender people in Moscow and Saint Petersburg hit by the new laws against ‘gay propaganda.’

More than 5,000 euros have been raised so far, with the aim is to reach the sum of 10,000 euros – by Associazione Radicale Certi Diritti, Agedo, Arcigay, Famiglie Arcobaleno, Equality Italia, Arcilesbica and Rete Genitori Rainbow.

The money will be donated to Coming Out Saint Petersburg and to Moscow’s Russian LGBT Network. According to the Italian groups, “our Russian friends have promised to use that money to help the victims of violence and discrimination, legally and morally.”

Certi Diritti association donated 20 euros from each subscription to the group (the annual fee is 50 euros) and the rest of the money has been raised thanks to individuals, companies and charities. More than 134 donations arrived in a few weeks.

The campaign, named #SOSRussia, follows the law issued by the regional assembly of Emilia Romagna, which guarantees to help Russian refugees escaping from their country and coming to northern Italy.

ED ECCO LA VERSIONE IN ITALIANO

Le principali associazioni GLBT italiane stanno raccogliendo del denaro per aiutare gay e lesbiche in Russia, in una sfida per aiutare le comunità di Mosca e San Pietroburgo colpite dalle nuove leggi russe contro la “propaganda gay.”

Finora sono stati raccolti più di 5mila euro – e l’obiettivo è di arrivare a oltre 10mila – grazie all’impegno di Associazione Radicale Certi Diritti, Agedo, Arcigay, Famiglie Arcobaleno, Equality Italia, Arcilesbica e Rete Genitori Rainbow.

Il denaro verrà donato a due associazioni, Coming Out San Pietroburgo e il Russian LGBT Network. Secondo le associazioni italiane, “I nostri amici russi hanno promesso di utilizzare questi soldi per aiutare le vittime di violenze e discriminazioni, sia legalmente che moralmente.”

L’associazione Certi Diritti ha donato 20 euro per ogni tessera annuale (dal costo di 50 euro) e il resto del denaro è stato raccolto grazie a 134 donazioni da parte di gente comune, aziende e associazioni di volontariato.

La campagna, dal nome #SOSRussia, segue di poche settimane la legge regionale dell’Emilia Romagna che garantisce accoglienza ai rifugiati russi che scappano dal loro Paese per raggiungere e stabilirsi nell’Italia del nord.

Comments



No comments yet